Logo Università degli Studi di Milano



 
 

THREE distribution patterns: HillslopE failuRe preventiOn through forest management THREE:HERO

Il progetto s’inserisce nel tema della mappatura della pericolosità da fenomeni di dissesto idrogeologico. In particolare, il progetto affronta il tema della valutazione della stabilità dei versanti coperti da vegetazione forestale, dove questa può esercitare un ruolo fondamentale per la prevenzione e la mitigazione dei franamenti superficiali. Inoltre, la copertura forestale è, diversamente dagli altri fattori che rientrano nella mappatura della pericolosità idrogeologica, un elemento caratterizzato da una dinamica che si sviluppa su tempi umani e non geologici e che può essere influenzata (in positivo o negativo) dagli interventi dell’uomo. Infine, una quantificazione dell’effetto della vegetazione forestale sui fenomeni di dissesto idrogeologico, consente di implementare la strategia di difesa idrogeologica sui principi dell’analisi costi-benefici e di confrontare l’efficacia degli interventi forestali con quella degli interventi tecnici. Obiettivi L’obiettivo generale del progetto è di sviluppare e mettere a disposizione della collettività uno strumento per valutare la stabilità dei versanti coperti da vegetazione forestale al fine di migliorare la mappatura della pericolosità idrogeologica, e di definire strategie di prevenzione e mitigazione del rischio. Gli obiettivi specifici sono: -valutare la probabilità di collasso dei versanti, considerando le caratteristiche spaziali e temporali della foresta -valutare l’effetto protettivo delle foreste e l’efficacia delle strategie di gestione forestale, secondo la strategia europea sulle infrastrutture verdi -fornire linee guida per la pianificazione forestale che considerino la funzione protettiva, oltre che quella produttiva -suggerire alle istituzioni regionali e locali miglioramenti nelle politiche di riduzione del rischio idrogeologico e di gestione forestale -migliorare le abilità e le competenze dei tecnici coinvolti nei processi di pianificazione e di gestione forestale. Strategia La strategia per raggiungere gli obiettivi è quella di sviluppare un modello tridimensionale per la valutazione della stabilità dei versanti, che includa la dinamica forestale e le pratiche di gestione. Il punto di partenza è un modello già sviluppato dal gruppo di lavoro che verrà ulteriormente rifinito e migliorato per: i) tenere conto in maniera più completa della componente forestale, ii) migliorare il modello dal punto di vista geotecnico e di efficienza informatica affinché possa essere utilizzo su aree ampie, iii) produrre un applicativo in ambiente GIS open source per consentirne un uso a livello operativo, iv) divulgare i risultati per promuovere la conoscenza del ruolo della vegetazione forestale nella prevenzione e mitigazione del rischio idrogeologico e addestrare i tecnici coinvolti nella pianificazione e gestione forestale all’uso di strumenti avanzati di valutazione della pericolosità idrogeologica in ambito forestale. Risultati attesi I risultati possono essere così riassunti: - r. scientifici: i) dati sulla dinamica dei popolamenti forestali lombardi e la distribuzione spaziale del rinforzo dovuto alla presenza di radici; ii) conoscenze sul legame tra caratteristiche dei popolamenti forestali e rinforzo del suolo; iii) modello tridimensionale per la valutazione della stabilità dei versanti, fisicamente basato e spazialmente distribuito, che include la vegetazione forestale, la sua dinamica, e le pratiche di gestione. - r. tecnici: i) pattern forestali per le principali categorie forestali della Lombardia; ii) software integrato in una piattaforma GIS open source per la valutazione della pericolosità da frane superficiali, specifico per l’ambito forestale e congruente con le linee guida dei Piani di Indirizzo Forestale della Lombardia, nell’ottica di utilizzare la foresta come strumento di prevenzione e mitigazione del rischio idrogeologico in accordo con la l.r. 4/2016 di Regione Lombardia sulla difesa del suolo.

Responsabile/i:
  • gian battista BISCHETTI
Ente finanziatore:
FONDAZIONE CARIPLO
Tipologia:
CAR_RIC - Bandi Fondazione Cariplo
Capofila:
UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO
Anno:
2018
Durata:
29
Stato:
APERTO
Torna ad inizio pagina