Logo Università degli Studi di Milano



 
 

Fisiologia della maturazione e qualità enologica delle uve  

Fisiologia della maturazione e qualità enologica dell'uva, in relazione alle condizioni ambientali e di vocazionalità alla viticoltura. Sviluppo di modelli ecofisiologici utili alla razionalizzazione delle tecniche colturali del vigneto in diversi contesti vitivinicoli, vitigni, ambienti, obiettivi enologici, attraverso la caratterizzazione dell’interazione genotipo x ambiente.
Identificazione, raccolta, conservazione e valorizzazione delle risorse genetiche coltivate e selvatiche della vite. Miglioramento genetico della vite per selezione clonale mediante tecniche conservative della diversità genetica intravarietale.
Selezione di portinnesti della vite resistenti agli stress abiotici (stress idrico, salino e clorosi ferrica) mediante lo sviluppo di marcatori molecolari e la caratterizzazione del loro ruolo sulle prestazioni vegeto-produttive e qualitative in pieno campo.
Mediante un approccio proteomico, biochimico e molecolare si stanno studiando i processi che caratterizzano la maturazione della bacca. Particolare attenzione è rivolta alle relazioni fra metabolismo primario e secondario, oltre al chiarimento del ruolo svolto nel processo di maturazione dai diversi tessuti del frutto.

Responsabile e afferenti

  • Prof.A. SCIENZA.
  • Prof.O.FAILLA.
  • Prof.L.BRABCADORO.
  • Prof.L.ESPEN.

Progetti

Torna ad inizio pagina