Logo Università degli Studi di Milano



 
 

Costruzioni e impianti per la tutela dell ambiente  

Stima dei carichi effettivi di origine agricola nelle acque di superficie della Lombardia: La ricerca, commissionata nell ambito delle attività a supporto della Regione Lombardia per la redazione del Piano di Tutela delle Acque, ha messo in risalto i rapporti tra gli allevamenti zootecnici e il territorio in termini di impatto ambientale. La metodologia implementata ha consentito di determinare non solo gli eccessi di nutrienti, ma anche il loro effetto sulla qualità delle acque in relazione anche a diverse ipotesi di gestione degli effluenti e di interventi mirati all‘introduzione di soluzioni costruttive e impiantistiche per la mitigazione dell‘impatto ambientale.Misura indiretta del contenuto in nutrienti dei liquami zootecnici: é stato sviluppato un dispositivo per ottenere in fase di distribuzione degli effluenti zootecnici una indicazione sul contenuto in elementi nutritivi, in particolare azoto. Il dispositivo può essere installato sia sui carri spandiliquame, sia nelle vasche di stoccaggio.
Realizzazione di sistemi informativi territoriali finalizzati alla gestione delle informazioni che consentono di valutare le relazioni tra attività agricola e territorio, con particolare riferimento all’impatto ambientale degli allevamenti zootecnici. E‘ stato messo a punto un sistema di valutazione basato sull‘analisi multicriteria che consente di classificare un territorio in relazione al rischio ambientale.
Software di supporto all‘applicazione delle normative ambientali: sono stati definiti e sviluppati alcuni pacchetti a supporto dell‘attività degli operatori. I principali software realizzati sono:

  •     GESTA per la predisposizione e controllo dei piani di concimazione;
  •    ERICA strumento di supporto alla valutazione integrata delle emissioni necessaria ai fini della procedura di autorizzazione integrata ambientale;
  •     BIAZO per la determinazione del bilancio dell‘azoto negli allevamenti e alla definizione di valori di riferimento per le diverse tipologie stabulative;
  •     COrA strumento per effettuare delle simulazioni per la valutazione delle produzioni e dei carichi di azoto delle aziende lombarde, in applicazione della direttiva nitrati.


Sistema di monitoraggio ambientale negli allevamenti zootecnici intensivi: l‘attività che vede il coinvolgimento dell‘Associazione Regionale Allevatori della Lombardia, prevede lo sviluppo e la sperimentazione di una metodologia e di una strumentazione in grado di monitorare i fattori che influiscono sulle emissioni dagli allevamenti.
Modelli gestionali per l‘uso sostenibile degli effluenti di allevamento nelle zone a elevata vocazione zootecnica: l‘attività di ricerca, in collaborazione con la Provincia di Lodi e finanziata dalla Regione Lombardia, é finalizzata a definire dei modelli per la gestione degli effluenti di allevamento e un percorso metodologico per la loro scelta in relazione al contesto territoriale, che verrà validato in Provincia di Lodi.
Tecnologie per l‘abbattimento dell‘azoto e la produzione di energia da effluenti di allevamento: con la finalità di identificare e valutare le soluzioni tecnologiche impiantistiche innovative per la riduzione dell‘eccedenza di nitrati derivante dal comparto zootecnico, sono state predisposte delle schede informative per le principali tecnologie, commerciali e sperimentali, per la gestione e il trattamento degli effluenti. Sono in corso attività di ricerca per la valutazione tecnica e funzionale di diverse soluzioni impiantistiche anche a fini energetici.

Responsabile e afferenti

  • Prof.Giorgio PROVOLO.
  • Dott.ssa Elisabetta Riva.
  • Dott. Gabriele Mattachini.
  • Dott. Alberto Finzi.
  • Dott.ssa Giorgia Cocolo.
  • Dott.ssa Francesca Perazzolo.
  • Dott. Filippo Volontè.

Progetti

Torna ad inizio pagina